ZONA BIANCA, RIAPRONO LE PISCINE AL CHIUSO

Dalla riapertura delle piscine all’aperto a quella delle strutture al chiuso il passo si accorcia: prevista per il primo luglio, si anticipa al 21 giugno con il passaggio che pare ormai certo delle Marche in zona bianca.

 

Vista la grande richiesta, seguita alla prolungata chiusura, in molte strutture saranno riavviati anche i corsi di nuoto.

 

Tra le precauzioni anti-covid l’ingresso dopo una doccia saponata.

 

Per le zone esterne invece distanziamento tra gli ombrelloni.

 

Fonte: Tv Centro Marche

Meeting “Ripartiamo”

Domenica di gare per gli esordienti A e B della Team Marche il 30 Maggio.
 
 
I ragazzi delle piscine di Moie, Jesi, Osimo e Falconara sono scesi in vasca in occasione del meeting “Ripartiamo” organizzato nella piscina comunale di Fermo.
 
 
Grandi risultati ottenuti dai giovani atleti, tante le medaglie raccolte e ottimi crono per tutti a dimostrazione che gli sforzi fatti dalla società e dalle famiglie per far allenare i ragazzi anche durante la chiusura delle piscine sta’ dando i suoi frutti.
 
 
Risultati che mettono in luce la crescita progressiva di tutto il gruppo e che ci fanno guardare con ottimismo alle prossime gare con i campionati regionali che si terranno a Fabriano per gli esordienti B e a Pesaro nella vasca da 50mt per gli esordienti A.

La piscina di Jesi dà il benvenuto ad “Aroma58”

La struttura presenta il suo nuovo volto: un servizio di ristoro e bar, dalla prima colazione all’aperitivo, novità in arrivo

JESI, 29 maggio 2021 – Oggi la piscina comunale di via del Molino, presenterà il suo nuovo volto riservato al drink e al food.

Si tratta di Aroma58, un nuovo contest che offre ai suoi ospiti un servizio di ristoro e bar, dalla prima colazione fino all’aperitivo. Il progetto, nasce dalla collaborazione di Graziano Tittarelli (Manager show business) e l’esperienza pluridecennale nel settore di Diego Scortichini.

Lo scopo è quello di offrire agli jesini la possibilità di vivere il proprio territorio e dare valore alle strutture all’interno della città, ripartendo, dopo la pandemia, dalle proprie origini

Aroma58 inizia la sua avventura nella piscina comunale di Jesi ma progetta di estendersi anche al di fuori del territorio. Le novità che ospiterà sono tante, dagli appuntamenti settimanali alle cene-evento.

 

Fonte: QDM notizie

Medaglia nazionale

Arriva la prima medaglia italiana giovanile per la nostra società, merito di RAGAINI ALESSANDRO, atleta che si allena presso la piscina di Moie con TEAM MARCHE (da due anni in collaborazione sportiva con la Sport Village di Pesaro).

 

La medaglia di 🥉 bronzo Alessandro l’ha conquistata nel 400 stile libero (categoria RAG 2° anno 2006) con l’ottimo tempo di 4’00’35, durante la fase regionale del Campionato Italiano di Categoria, che a causa della pandemia non si è svolto come di consuetudine in unica sede nella piscina di Riccione, ma nei vari concentramenti regionali.

 

In altre due gare l’atleta ha sfiorato il podio: nei 200 stile libero 4° con 1’53”68 a 79 centesimi dal 3° posto e nei 200 farfalla 4° a 24 centesimi dal 3° con il tempo di 2’07”05 valido come miglior prestazione regionale categoria ragazzi!

 

Il risultato è arrivato in un anno difficile a dimostrazione della qualità del ragazzo e del buon lavoro svolto durante questa stagione.

 

La dimensione del livello è confermato anche da altre belle prestazioni che nella normale stagione avrebbero permesso la partecipazione al Campionato Italiano:


– il 18° posto di Centofanti Camilla nei 200 farfalla e il 38° posto nei 100 farfalla (piscina Team Marche di Osimo)


– il 34° posto di Palmucci Sofia nei 50 stile libero (piscina Team Marche di Jesi)


– il 12° posto di Lombardo Valerio nei 100 stile libero, il 13° posto nei 200 stile libero (ex piscina di Falconara ora chiusa che si allena a Pesaro)


– il 17° posto nei 50 rana, 21° posto nei 100 rana, 23° posto nei 400 misti, il 25° posto nei 100 farfalla, il 30° posto nei 200 rana di Battaglia Caterina (piscina di Pesaro Sport Village)


– il 26° posto nei 200 misti di Coli Lorenzo (piscina di Pesaro Sport Village)


– il 32° posto nei 200 stile di Tommassini Erica (piscina di Pesaro Sport Village).

 

Le due società Team Marche e della Sport Village guidate rispettivamente da Mancini Marco e da Mancioppi Alessio insieme dagli altri tecnici come Cavalletti Andrea, Carlo Are Puga, Perna Antonio e Sartini Andrea sono soddisfatte del lavoro svolto e si complimentano coi ragazzi per questi risultati raggiunti in uno degli anni sportivi che sicuramente non dimenticheremo.

«Siamo pronti a ripartire»

JESI / Piscina comunale: «Siamo pronti a ripartire»

Si va verso la riapertura della struttura gestita dal Team Marche, in corso l’adeguamento degli spazi esterni, previste tante nuove attività

JESI, 10 maggio 2021 – Dopo uno stop prolungato di diversi mesi, si va verso la riapertura della piscina comunale “Bocchini” in via del Molino – gestita dal Team Marche. In corso l’adeguamento degli spazi esterni, gli unici usufruibili secondo il nuovo protocollo previsto per le zone gialle, con le necessarie misure di distanziamento e percorsi dedicati.

«La normativa ci indica il 15 maggio come data per la riapertura delle vasche estive – comunica il presidente Mirko Santoni – ed è anche la data sui cui stiamo convergendo, laddove l’attrezzatura e tutta l’attività si possa spostare fuori. Per questo forse arriveremo al 23, slitteremo di una settimana. Le condizioni esterne sono importanti, il legislatore, ad oggi, non ci ha ancora comunicato se sia possibile utilizzare la vasca interna. Quello che sappiamo è che la normativa non consente l’utilizzo degli spogliatoi, ritenuti maggiormente  a rischio. Devo dire che l’impianto di Jesi ha una filtrazione e un ricambio d’aria di una tecnologia molto avanzata e superiore di quello di un centro commerciale. Inoltre, non abbiamo registrato casi particolari, cluster o focolai. Pertanto lo riteniamo un ambiente estremamente sicuro. Siamo pronti a ripartire».

 

Leggi l’articolo completo…

 

Fonte: QDM notizie

Campionato di Categoria

Si è svolto Domenica 25 Aprile il Campionato di Categoria su base regionale valido per la classifica nazionale, organizzato dalla FIN Marche.

 


I migliori 6 atleti della categoria ragazzi e i migliori 6 della categoria assoluti (dagli junior in avanti) di ogni gara, si sono sfidati a suon di bracciate nella Piscina di Fermo.

 


Sport Village ha portato in gara una corposa squadra categoria ragazzi composta da: Andreoni Matteo (Moie), Centofanti Camilla (Osimo), Cozzini Caterina (Pesaro), Crucianelli Pietro (Osimo), Bardozzetti Giulia (Pesaro), Fattobene Rene’e (Jesi), Galeazzi Diego (Pesaro), Giorgetti Sara (Osimo), Malatesta Morris (Moie), Martinangeli Francesca (Osimo), Michelangeli Camilla (Jesi), Ottaviani Giulia (Moie), Pinto Alessandro (Pesaro), Ragaini Alessandro (Moie) e Sampaolesi Giada (Osimo).

 


Di rilevanza tra i vari miglioramenti cronometrici ottenuti dai ragazzi, sono da segnalare le prestazioni di Ragaini Alessandro (che si allena con il tecnico Andrea Cavalletti) che ha nuotato i 200 stile in 1’53”68, i 200 farfalla in 2’07”05 (nuova miglior prestazione regionale cat. rag.) e i 400 stile in 4’00”35, tempo che potrebbe piazzarlo tra i primi 3 atleti italiani dei nati nel 2006.

 


L’altra parte della squadra assoluta era composta da: Del Pivo Enrico (Pesaro), Lepore Francesca (Pesaro), Lepore Davide (Pesaro), Lombardo Valerio (Pesaro), Palmucci Sofia (Jesi), Ricci Anastasia (Pesaro), Ricci Leonardo (Pesaro) e Tommassini Erica (Pesaro) con delle importanti perdite come Battaglia Caterina, Menegatti Nicola e Spadoni Linda.

 


Anche tra gli assoluti ottimi i risultati in prospettiva della fase estiva. Qui risaltano le prestazioni di Lombardo Valerio che nei 100 stile ha nuotato 50”89 vicino al suo p.b. e nei 200 stile ha avvicinato la miglior prestazione regionale Juniores con 1’50”69.

 


Ora chiusa la parte invernale, la squadra si preparerà per la fase estiva con i meeting in vasca da 50mt che porteranno, si spera, agli ormai nostalgici Campionati Italiani Estivi di Categoria di Roma.

Il cloro contro il covid: nel Regno Unito piscine affollate

L’acqua clorata delle piscine potrebbe inattivare il coronavirus in soli 30 secondi. Questo è quanto emerge da uno studio, non ancora sottoposto a revisione, condotto dagli scienziati dell’Imperial College di Londra, che hanno studiato l’impatto delle diverse concentrazioni di cloro diluito in acqua su SARS-CoV-2.

In Inghilterra le piscine riapriranno questa settimana e il team sostiene che il rischio di trasmissione di Covid-19 attraverso l’acqua clorata è estremamente basso. “Abbiamo eseguito questi esperimenti nei nostri laboratori ad alto contenimento a Londra – afferma Wendy Barclay, dell’Imperial College di Londra – in questo modo siamo stati in grado di misurare l’infettività del virus e la sua capacità di attaccare le cellule”.

La ricerca, commissionata da Swim England, l’ente governativo inglese per gli sport acquatici, e dalla scuola di nuoto Water Babies, è stata condotta mescolando campioni di SARS-CoV-2 con acqua clorata. Stando ai risultati del gruppo di ricerca, la bassa infettività e la diluizione del virus suggeriscono che la possibilità di contrarre Covid-19 dalla piscina è trascurabile.

 

Gli esperti riportano, infatti, che una concentrazione di cloro di 1,5 milligrammi per litro e un indice di acidità compreso tra 7 e 7,2 possono ridurre l’infettività dell’agente patogeno di oltre mille volte in soli 30 secondi.

 

Gli autori hanno poi utilizzato diverse concentrazioni di cloro e livelli di pH per valutare scenari differenti, riscontrando che una concentrazione di cloro libero di 1,5 milligrammi per litro e un livello di pH di 7,0, come raccomandano le linee guida per il funzionamento delle piscine, sono sufficienti per rendere trascurabile la possibilità di contagio.

 

“Questi risultati – commenta Jane Nickerson, amministratore delegato di Swim England – supportano l’ipotesi che le piscine siano ambienti sicuri se si adottano le misure appropriate.

 

È una notizia fantastica per gli operatori, i nostri membri e club che prendono parte alle attività sportive, i nuotatori e coloro che fanno affidamento sull’acqua per restare fisicamente attivi”.

 

“Siamo entusiasti di questi risultati – aggiunge Paul Thompson, fondatore di Water Babies – mentre ci prepariamo a ricominciare le lezioni e ad accogliere nuovamente bambini e clienti nelle piscine coperte del paese. Sappiamo che il nuoto ha molteplici benefici per la salute fisica e mentale sia per i bambini che per gli adulti di tutte le età e non vediamo l’ora di riprendere le attività”.

 

Fonti:

rainews

agi

2021 da Record per gli atleti Team Marche!

2021 da Record per gli atleti Team Marche!
 
Questa stagione agonistica, seppur segnata dalle problematiche organizzative legate alla pandemia, sta regalando ottimi risultati ai nuotatori di Team Marche, i quali hanno stabilito anche  2 primati regionali ed un pass per i campionati Italiani Assoluti.
 
Alessandro Ragaini (classe 2006) con il tempo di 2’07”59 nei 200 farfalla ha stabilito il record regionale categoria Ragazzi, e questo risultato lo fa salire in terza posizione nelle graduatorie nazionali della sua età.
 
Valerio Lombardo (classe 2003) nei 100 stile libero ha fatto fermare il cronometro a 50”55, migliorando così il record regionale categoria Juniores e scalando posizioni importanti a livello nazionale.
 
Con questo tempo Valerio si presenterà ai blocchi di partenza dei prossimi campionati Italiani Assoluti di Aprile a Riccione.

Un Master Mondiale!

Un Master Mondiale!
 
Grandissima prestazione del nostro atleta master di punta, Andrea Cavalletti, categoria M35, durante i campionati Regionali  di Fermo dello scorso Febbraio.
 
Andrea ha stabilito il nuovo Record Italiano della sua categoria nei 200 rana, con il tempo di 2’19”03.
 
Un tempo spaziale che lo piazza in prima posizione nella graduatoria Europea e nelle prime tre in quella Mondiale.